To visit our sister company Cepher Academy, please click here.

×

Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Una donna in una cesta?

Autore: Pietro Nencioni / 3.16.2022

 

Uno dei cambiamenti sostanziali nell'Eth Cepher è il capitolo 5 del libro di Zakaryahu (Zaccaria). Diamo un'occhiata all'originale:

Zakaryahu (Zaccaria) 5:1-11
Poi alzai nuovamente gli occhi e guardai, ed ecco un rotolo che volava.

2 L'angelo mi disse: «Che cosa vedi?». Io risposi: «Vedo un rotolo che vola; la sua lunghezza è di venti cubiti e la sua larghezza di dieci cubiti».

3 Allora egli mi disse: «Questa è la maledizione che si sta spargendo su tutto il paese; perché da ora in poi, chiunque ruba sia reciso da esso e chiunque da ora in poi giura, sarà reciso da esso.

4 Io la farò uscire», dice il Signore degli eserciti, «ed essa entrerà nella casa del ladro e nella casa di colui che giura falsamente nel mio nome; rimarrà in quella casa e la consumerà insieme col suo legname e le sue pietre».

5 Quindi l'angelo che parlava con me uscì e mi disse: «Alza gli occhi e guarda che cosa è ciò che sta uscendo».

6 Io dissi: «Che cos'è?». Egli disse: «È l'efa che esce». Poi aggiunse: «Questo è il loro aspetto in tutto il paese».

7 Quindi ecco, fu alzato un coperchio di piombo, e così in mezzo all'efa stava seduta una donna.

8 Allora egli disse: «Questa è la malvagità». E la gettò in mezzo all'efa, quindi gettò il coperchio di piombo sulla sua apertura.

9 Poi alzai gli occhi e guardai, ed ecco avanzarsi due donne con il vento nelle loro ali, perché esse avevano ali come le ali di una cicogna, e sollevarono l'efa tra terra e cielo.

10 Così domandai all'angelo che parlava con me: «Dove portano l'efa costoro?».

11 Egli mi rispose: «Nel paese di Scinar per costruirle una casa; quando sarà pronta l'efa sarà collocata sul suo piedistallo».

Abbiamo dato un'occhiata a questo passaggio in ebraico e abbiamo trovato almeno una notevole differenza, tutta imperniata sulla parola “donna” che in ebraico è la parola אשה 'ishshah, che significa donna.

Tuttavia, notiamo che la parola אשה eshshaw significa anche fuoco (Strong's 800). Il problema con questa parola nell'originale richiede che l'interprete scelga tra donna e fuoco. Abbiamo scelto di usare la parola fuoco, poiché riteniamo che sia contestualmente più corretta di donna

Poi mi voltai, e alzai gli occhi, e guardai, ed ecco un rotolo volante.

Ora in questo versetto bisogna distinguere tra un rotolo, che ha due manici su cui è fissato il documento, e un rotolo, che è un documento avvolto attorno ad un unico manico. Questo rotolo può anche essere un cilindro fisso di argilla su cui è inscritta una scrittura, quindi inchiostrata per essere stesa su una qualche forma di manoscritto, consentendo a un editto di esistere indefinitamente. Un rotolo, quindi, è molto più simile a un cilindro che a una pergamena.

2 Ed egli mi disse: Che cosa vedi? E risposi, vedo un rotolo volante; la sua lunghezza è di venti cubiti e la sua larghezza di dieci cubiti.

Isaac Newton è uno dei pochi che ha calcolato quello che ha chiamato il cubito sacro: una lunghezza di 22,3 pollici. Il rotolo quindi era alto quasi 40 piedi e intorno a 20 piedi. Immagina questo "rotolo" nella tua mente solo per un minuto.

3 Allora egli mi disse: Questa è la maledizione che si diffonde sulla faccia di tutta la terra, perché chiunque ruba è innocente secondo lei; e chiunque giura è innocente secondo lei. 4 Io la farò uscire, dice Yahuah Tseva'oth, ed ella entrerà nella casa del ladro e nella casa di colui che giura il falso nel mio nome; e rimarrà in mezzo a questa casa, e lei lo consumerà, con il suo legname e le sue pietre.

Questo rotolo è una maledizione e risiede tra il ladro e coloro che giurano il falso nel nome di Yah. Vale a dire, risiede tra gli ipocriti che si fingono seguaci della fede – quelli che si definiscono “cristiani” ma praticano l'aborto, l'omosessualità, l'umanesimo laico, il furto come base fondamentale del commercio, l'ateismo nel governo, e così via, per esempio.

5 Allora l'angelo che parlava con me uscì e mi disse: Alza ora i tuoi occhi e guarda cos'è questo che esce. 6 E io dissi: Che cos'è? E disse: Questa è la misura che va avanti. Disse inoltre: Ecco come appaiono su tutta la terra.

La parola che si trova in alcuni testi che abbiamo tradotto come “misura” è ephah (Strong's 374) che significa misura. Quanta misura? Chissà, ma nota che le armi nucleari sono tutte misurate in termini di capacità esplosiva, ovvero 10 kilotoni, 1 megatone, persino 100 megatoni (Tsar Bomba), e che tutte le nazioni misurano le loro armi nucleari allo stesso modo.

7 Ed ecco fu levato un disco di piombo: e là sta un fuoco in mezzo alla misura. 8 E disse: Questa è malvagità. E lo gettò in mezzo alla misura; e gettò il peso del piombo sulla sua bocca.

Questo è, come puoi vedere, notevolmente diverso da una donna in un cestino. Invece vedete un fuoco, cioè quello che vedrete quando un razzo si accende, sotto un disco di piombo, che è dove i missili balistici intercontinentali radioattivi erano tenuti nei loro silos.

9 Allora alzai gli occhi e guardai, ed ecco, ne uscirono due, con il vento nelle loro ali; poiché avevano ali come ali di cicogna: e alzavano la loro misura tra la terra e il cielo.

Questo verso ha più senso, vero? Ora, non si tratta di due donne che escono dal silo (un luogo dove viene immagazzinata una misura di grano), ma piuttosto di due fuochi – vale a dire, potrebbe implicare un razzo a due stadi, che ha le ali di una cicogna e si eleva tra la terra e il cielo.

10 Allora dissi all'angelo che mi parlava, dove fanno andare la misura? 11 Ed egli mi disse: Per edificarle una casa nel paese di Shin`ar: e sarà stabilita, e vi sarà posta sulla sua propria base.

La terra di Shinar è una pianura nell'antica Babilonia, o Babele. Qui, secondo questa profezia, nel periodo in cui la casa di Yahudah sarà stabilita nell'area circostante Yerushaliym, la misura di questo rotolo avrà una casa costruita per essa, dove sarà stabilita, e situata nella sua base. Un uso interessante dei termini.

Tale è l'interpretazione di questo capitolo nell'Eth Cepher.

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

Chazon (Revelation) 1:8

I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.

Read More

Baruch Sheniy (2 Baruch) 51:8-9

For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.

Read More

Ezra Reviy'iy (4 Ezra/2 Esdras) 2:35

Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.

Read More

Devariym (Deuteronomy) 11:26-28

Behold, I set before you this day a blessing and a curse; A blessing, if ye obey the commandments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known.

Read More

Shemoth (Exodus) 20:11

For in six days Yahuah made the heavens and the earth, the sea, and all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed the day of Shabbath, and hallowed it.

Read More

Bere'shiyth (Genesis) 1:1

In the beginning Elohiym created את the heavens and אתthe earth.

Read More

Yesha'yahu (Isaiah) 14:12

How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!

Read More

Yirmeyahu (Jeremiah) 31:31

Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the house of Yashar’el, and with the house of Yahudah.

Read More

Besorah Yochanon (John) 1:1

In the beginning was the Word, and the Word was with את Elohiym, and Elohiym was the Word.

Read More

Besorah Yochanon (John) 3:16

For Elohiym so loved the world, that he gave his yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.

Read More

Besorah Yochanon (John) 14:21

He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him.

Read More

Vayiqra (Leviticus) 23:4

These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 1:21

And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 6:11-12

Give us this day our daily bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who transgress against us.

Read More

Bemidbar (Numbers) 6:24-26

Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace.

Read More

Philippiym (Philippians) 2:10-11

That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha’Mashiach, to the glory of Elohiym the Father.

Read More

Tehilliym (Psalms) 23:1-2

Yahuah is my Shepherd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters.

Read More

Tehilliym (Psalms) 91:1-2

He who dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust.

Read More

Chazon (Revelation) 13:18

Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .

Read More

Romaiym (Romans) 8:38-39

For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.

Read More

Qorintiym Ri'shon (I Corinthians) 13:13

And now abides faith, hope, love, these three; but the greatest of these is love.

Read More

Makkabiym Reviy'iy (4 Maccabees) 9:7-9

Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.

Read More

Daniy'el (Daniel) 12:1

And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.

Read More

Chanoch (Enoch) 105:14-15

A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction shall take place in one year. This child, who is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.

Read More

Yo'el (Joel) 2:28

And it shall come to pass afterward, that I will pour out my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.

Read More