×

Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Di piú sulla risurrezione

Autore: Pietro Nencioni / 2.7.2021

 

Dopo aver dedicato un po 'di tempo alla parola alah (עלה), siamo giunti a tre conclusioni: 1) che Alah è la condizione dell'agnello senza macchia; il fumo crescente dell'offerta di primizie; 2) che Alah è la condizione del Mashiach asceso dalla tomba; e 3) Alah è la condizione della risurrezione, non un nome o un titolo.

Ma c'è di più da rivedere quando si discute di questa parola. Si scopre che c'è un po 'di discrepanza quando si tratta di questa parola. Daremo uno sguardo a cinque parole nell'Ivriyt:

עָלָה

עֹלָה

עוֹלָה

מַעֲלֶה

עֲלִיָּה

Esempio n. 1:

Bere’shiyth (Genesi) 17:22
E smise di parlare con lui, e Elohiym salì (עָלָה-alah)  e lasciò Avraham.

Vediamo che in questo esempio, la parola alah è usata per descrivere che Elohiym è salito - o è asceso.

Esempio n. 2:

Melekiym Ri'shon (1 Re) 10: 5
E il cibo della sua tavola, e il posto a sedere dei suoi servi, la presenza dei suoi ministri, le loro vesti, i suoi coppieri, e la sua ascesa (עֹלָה- olah) mediante la quale salì alla casa di Yahuah; non c'era più ruach in lei.

In questo esempio, vediamo l'uso della parola olah (distinta dai marcatori vocalici nikkud che pronunciano l'ayin come "o") descrivere nuovamente l'ascesa di Shalomah quando "salì alla casa di Yahuah".

Esempio n. 3:

Tehilliym (Salmi) 40: 6
Sacrificio e offerta che non desideravi; ma un corpo mi hai preparato: offerta di fumo ascendente (עוֹלָה- olah) e offerta per il peccato non hai richiesto.

Qui vediamo la vera ortografia della parola olah poiché l'ayin è accompagnato dalla vocale vav, in questo caso pronunciata come "o". Qui la parola come si scrive con il vav (cioè il chiodo) raffigura un offerta di fumo ascendente - un sacrificio fatto con il fuoco.

Esempio n. 4:

Shemu'el Sheniy (2 Samuele) 15:30
E Davide salì per l'ascesa (מַעֲלֶה- ma'alah) del Monte degli Olivi, e pianse mentre saliva, si coprì il capo e andò a piedi nudi: e tutta la gente che era con lui coprì il capo a ciascuno, ed essi salirono piangendo mentre salivano.

In questo esempio, vediamo la parola designata come ma'alah (scritto ma'aleh usando il nikkud). In realtà, questa parola non è altro che alah con un prefisso mem (che significa ascesa). Tuttavia, Strong's ci dà questo come una parola separata (H4608), che è interpretata come un'elevazione, cioè (concretamente) pendio o piattaforma; astrattamente (la relazione o lo stato) ascesa o (figurativamente) priorità: —ascesa, prima, principale, dirupo, che sale, sale, collina, salita, scale.

Esempio n. 5:

Divrei Hayamiym Sheniy (2 Cronache) 9: 4
E la carne della sua tavola (di Shalomah), e la seduta dei suoi servi, e la presenza dei suoi ministri e le loro vesti; anche i suoi coppieri e le loro vesti; e la sua ascesa (עֲלִיָּה- aliyah) mediante la quale salì nella casa di Yahuah; non c'era più ruach in lei.

Qui arriviamo a qualcosa di molto interessante. Quello che vediamo qui è la parola Aliyah, la parola usata per descrivere il cambiamento di cittadinanza per una cittadinanza nel moderno stato di Israele.

Secondo Chabad.org, il termine aliyah, significa andare in Israele. È usato nella Genesi in riferimento alle ossa di Giacobbe portate dall'Egitto a quella che sarebbe stata la Terra d'Israele: "E Giuseppe tornò in Egitto, lui e i suoi fratelli, e tutti quelli che erano saliti con lui per seppellire suo padre, dopo che aveva seppellito suo padre. "

Il riferimento qui è Bere’shiyth (Genesi) 50:13, ma la parola effettivamente trovata è alayim (עֹלִים).

Secondo Chabad.org, "i" saggi talmudici "affermano che la Terra di Israele è più alta di tutte le altre terre. Questo non è inteso in senso topografico, perché chiaramente non è così. Piuttosto, significa che la Terra Santa è il luogo più adatto per relazionarsi e connettersi con l'Onnipotente, e il luogo principale per impegnarsi amorevolmente nell'osservanza dei comandamenti di Dio. In altre parole, andare là significa essere elevati, salire a un livello più alto ", cioè ascendere.

'È per questo motivo che chiunque "faccia l'aliyah" o si trasferisca in Israele per le giuste ragioni, si sta muovendo "verso l'alto" nel mondo. È la terra in cui vivevano i santi Patriarchi e Matriarche. È la terra su cui furono costruiti i Sacri Templi. E, con l'avvento dell'era Messianica, è la terra dove presto sarà ricostruito il Terzo Tempio. È veramente un luogo santo ed elevato. "

Di nuovo, secondo Chabad.org, “allo stesso modo in cui si viene elevati quando ci si trasferisce in Israele, si viene elevati anche ogni volta che si va alla sinagoga a pregare. All'interno della sinagoga, la bimah, la piattaforma al centro della stanza da cui viene letto il rotolo della Torah, dovrebbe essere preferibilmente elevata sopra il resto della sinagoga. Oltre a rendere più facile per il lettore del rotolo di essere ascoltato, questa elevazione è un promemoria dell'elevato status e dell'importanza critica del rotolo della Torah nella sinagoga e da lì, nei cuori e nelle vite di coloro che partecipano ai Servizi. La persona che è chiamata alla Torah riceve un'aliyah. È "chiamato" alla Torah, non solo perché sale sulla piattaforma, ma anche per un'elevazione spirituale ".

https://www.chabad.org/library/article_cdo/aid/1584066/jewish/What-Does-Aliyah-Mean.htm

Tieni a mente che non ci sono scritture che trattano l'ascensione alla Torah. Invece, la vera Aliyah è l'ascensione del Mashiach: l'Alah dalla tomba, l'Aliyah da questa terra.

Romaiym (Romani) 8: 33-34
Chi accuserà gli eletti di Elohiym? È Elohiym che giustifica. 34 Chi è colui che condanna? È Yahusha Ha'Mashiach che è morto, anzi, che è risorto (aliyah), che è anche alla destra di Elohiym, che fa anche intercessione per noi.

Qorintiym Ri'shon (1 Corinzi) 15: 12-23
Ora, se Mashiach viene predicato che è risorto (alah) dai morti, come dicono alcuni di voi che non c'è resurrezione (aliyah) dei morti? 13 Ma se non c'è resurrezione (aliyah) dei morti, allora Mashiach non è risorto (alah): 14 E se Mashiach non è risorto (alah), allora la nostra predicazione è vana, e anche la tua fede è vana. 15, e siamo trovati falsi testimoni di Elohiym; perché abbiamo testimoniato di Elohiym che ha risuscitato (ma'alah) Mashiach: che non lo ha  risuscitato, se è vero che i morti non risorgono. 16 Poiché se i morti non risorgono, allora Mashiach non viene risuscitato: 17 E se Mashiach non risorge, la tua fede è vana; siete ancora nei vostri peccati. 18 Allora anche quelli che si sono addormentati nel Mashiach sono periti. 19 Se in questa vita solo noi abbiamo speranza in Mashiach, siamo tra tutti gli uomini i più infelici. 20 Ma ora Mashiach è risorto dai morti e diventa la primizia (bikkoor) di coloro che dormivano. 21 Poiché, per mezzo dell'uomo è venuta la morte, dall'uomo è venuta anche la risurrezione (aliyah) dei morti. 22 Perché come in A'dam tutti muoiono, così anche in Mashiach saranno tutti vivificati. 23 Ma ognuno nel suo ordine: Mashiach le primizie (bikkoor); poi quelli che sono del Mashiach al suo arrivo.

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

  • I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.
    CHIZAYON (Revelation) 1:8
    Read More
  • For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.  
    BARUK SHENIY (2 Baruk) 51: 8-9
    Read More
  • Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.
    EZRA REVIY`IY (4 Ezra / 2 Esdras) 2:35
    Read More
  • Behold, I set before you this day a blessing and a curse; את eth-A blessing, if ye obey the command­ments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem, but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known. 
    DEVARIYM (Deuteronomy) 11:26-28
    Read More
  • For in six days Yahuah made את eth-the heavens and את eth-the earth, את eth-the sea, and את eth-all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed את eth-the day of Shabbath, and hallowed it.
    SHEMOTH (Exodus) 20:11
    Read More
  • In the beginning Elohiym created את eth the heavens and את eth the earth.
    BERE’SHIYTH (Genesis) 1:1
    Read More
  • How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!
    YESHA`YAHU (Isaiah) 14:12
    Read More
  • Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the את eth-house of Yashar'el, and with the את eth-house of Yahudah. 
    YIRMEYAHU (Jeremiah) 31:31
    Read More
  • In the beginning was the Word, and the Word was with את eth Elohiym, and Elohiym was the Word.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 1:1
    Read More
  • For Yah so loved את eth-the world, that he gave את eth-his את eth-yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 3:16
    Read More
  • He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him. 
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 14:21
    Read More
  • These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.
    VAYIQRA (Leviticus) 23:4
    Read More
  • And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 1:21
    Read More
  • Give us this day our daily את eth-bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who trans­gress against us. 
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 6:11-12
    Read More
  • Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace. 
    BEMIDBAR (Numbers) 6:24-26
    Read More
  • That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha'Mashiach, to the glory of Yah the Father.
    PHILIPPIYM (Philippians) 2:10-11
    Read More
  • YAHUAH is my Shep­herd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters. 
    TEHILLIYM (Psalm) 23:1-2
    Read More
  • He that dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust. 
    TEHILLIYM (Psalm) 91:1-2
    Read More
  • Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .
    CHIZAYON (Revelation) 13:18
    Read More
  • For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.
    ROMAIYM (Romans) 8:38-39
    Read More
  • Though I speak with the tongues of men and of angels, and have not love, I am become as sounding brass, or a tinkling cymbal.
     QORINTIYM RI’SHON (I Corinthians) 13:13
    Read More
  • Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.
    MAKKABIYM REVIY`IY (4 Maccabees) 9:7-9
    Read More
  • And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.
    DANIY'EL (Daniel) 9-12
    Read More
  • A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction, shall take place in one year. This child which is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.
    CHANOK (Enoch) 105: 14-15
    Read More
  • And it shall come to pass afterward, that I will pour out את eth-my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.
    YO’EL (Joel) 2:28
    Read More