Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Sul nome del Salvatore - Yahusha

Autore: Pietro Nencioni / 10.2.2020

 

Quando si tratta del figlio di Yahuah, ci sono molti nomi che vengono insegnati oggi. Abbiamo stabilito il nome del Salvatore come Yahusha (יהושע), in parte perché questo nome è identico al nome che abbiamo stabilito in Bemidbar (Numeri) che descrive l'Ephrayimiy Husha, il figlio di Nun, che è stato selezionato come uno dei dodici mandati a spiare la Terra Promessa durante l'inizio dell'Esodo.

Bemidbar (Numeri) 13: 8
Della tribù הטֶּמַ di Ephrayim אפרים, Husha הוּשׁע figlio בּן di Nun נוּן.

Bemidbar (Numeri) 13:16
Questi sono i nomi שֵׁם degli uomini אֱנוֺשׁ che Mosheh מֹשֶׁה mandò שָׁלַח a spiare תּוּר il paese אֶרֶץ. E Mosheh מֹשֶׁה chiamò קָרָא Husha הוּשׁע figlio בֵּן di Nun נוּן Yahusha יהוּשׁע.

Nel testo masoretico, vedi il nome Yahusha scritto in ebraico come yod (י) heh (ה) vav (ו) shin (ש) vav (ו) ayin (ע) o Yahushua. Pertanto, l'ipotesi è che Mosheh abbia aggiunto non solo Yah - il nome di Colui che lo ha visitato al roveto ardente, ma ha anche aggiunto il vav per creare "shua" come sillaba finale.

Nel Dizionario Ebraico di Strong al 7737 si leggge שָׁוָה "shua" come parola shavah. Il suo utilizzo all'interno della KJV significa livellare, cioè equalizzare; in senso figurato, per assomigliare; implicitamente, per regolare (cioè controbilanciare, essere adatto, comporre, posizionare, cedere, ecc.): - avvalersi, comportarsi, portare avanti, confrontare, compensare, (essere, rendere) uguale, disporre, essere (rendere, a- ) simile, pianificare, stimare.

Pertanto, il nome Yahushua può essere inteso come Yah, che è il nome abbreviato del Padre, HU (in ebraico (הוא)), che significa "lui", e infine "shua", che significa rendere uguale, eguagliare. Pertanto, Yahushua significa in questa analisi, Yah è Colui che rende uguale. Il termine Yah si trova in 45 versi nel Tanakh, incluso Shemoth (Esodo) 15: 2 Yah יה è la mia forza עז e canzone זמרת, ed è diventato il mio yeshua (salvezza) ישׁוּעה: lui זה è il mio El אל, e io gli preparerò una dimora נוה; אב Elohiym אלהים di mio padre, e io lo esalterò רוּם.

Yahusha ha un significato meraviglioso. L'H3467 di Strong dichiara che ישׁע (ya ^ sha ') è usato come radice primitiva, che significa propriamente: essere aperto, ampio o libero, cioè (implicitamente) essere salvato; in modo causale per liberare o soccorrere: vendicare, difendere, liberare, aiutare, preservare, salvare, essere al sicuro, portare o avere la salvezza, salvare, o essere un Salvatore, o ottenere la vittoria. Abbiamo scelto di pubblicare il nome Yahusha, in primo luogo perché è la traslitterazione più accurata del nome dato al Messia, poiché gli è stato dato lo stesso nome di Husha / Yahusha figlio di Nun, chele traduzioni hanno sempre chiamato Giosuè. Tuttavia, il nome Yahusha significa IO SONO COLUI che vendica, difende, libera, aiuta, preserva, salva, porta la salvezza, il tuo Salvatore, che ti porta alla vittoria.

Come possiamo essere sicuri che Yahusha sia corretto e non Yahushua, Yeshua, Yahshua, Yahoshua, ecc.? Sebbene non abbiamo prove definitive, abbiamo prove la cui preponderanza ci ha permesso di giungere alla conclusione che il nome formale è Yahusha, piuttosto che le alternative menzionate in precedenza.

  1. Le fonti sottostanti da utilizzare per la traduzione o traslitterazione del Nuovo Testamento non sono il testo ebraico masoretico, ma piuttosto il Textus Receptus con riferimento all'uso nella Pescitta Aramaica. Il greco fornisce Ieesus, mentre l'aramaico offre una variante che dipende dall'interprete. Di conseguenza, una revisione delle interpretazioni produce Yahusha, Yeshua e persino Yahoshua.

 

  1. Essendo questa la superficie ambigua da cui devi partire, la prossima revisione richiede il riferimento all'Ebraico sottostante per fare una revisione delle somiglianze. Siamo giunti alla conclusione, dopo aver traslitterato i nomi propri dell'Antico Testamento, di una serie di cose:

 

  1. Il nome rivelato nel Tetragrammaton (yod heh vav heh) era in realtà Yahuah. Ora questo è stato oggetto di un grande dibattito e di due viaggi in Israele per cercare di trovare la nostra risposta, tra le possibilità: era pronunciato Yahuah o Yah'havah? Vedi che uno tratta il vav come una vocale e l'altro come una consonante. Ci sono state difficoltà. Ad esempio, coloro che praticano la Cabala in Israele usano il nome Havah'Yah, in un modo che consente di pronunciare il nome sacro senza violare gli editti talmudici che vietano la pronuncia del nome sacro. Ancora una volta, utilizzando l'analisi comparativa di Darash, abbiamo esaminato eventuali esempi di come il vav è stato trattato, non solo nel presente, ma storicamente. Nello specifico, abbiamo esaminato due parole di guida: David e Chavvah (spesso sostituite da Eva). Ora David (dalet vav dalet) legge lo stesso avanti o indietro. Usando il vav come unica vocale, la pronuncia è DUDE. Usando l'ermeneutica aramaica, la pronuncia implica un'altra vocale alla prima consonante dalet (qui, la regola è ah prima del II secolo a.C., eh dal secondo secolo all'adozione del Talmud babilonese, e da allora in poi eh o hi come uso comune ), che poi cederebbe Daud (dah-ood) come pronuncia, piuttosto che dah-veed 'come nel moderno. Chavvah o Chuah presentavano la stessa difficoltà, tuttavia l'uso moderno ci ha aiutato a raggiungere la nostra ultima conclusione, poiché molte strade di Yerushalayim hanno nomi scritturali. Uno, ad esempio, si chiama Yirmeyahu (Geremia); un altro Yesha'yahu. Anche il primo ministro ha un nome che finisce con yahu, non con YAHAV.

 

  1. HaMashiach viene nel nome del Padre, quindi il primo prefisso è YAHU, non YAHO, o anche solo YEH o YAH. Alcuni commentatori usano Yah'sua o Yeshua. PP Simmons, alias Carl Gallups, insiste su Ya HO 'shua, interpretando il vav come una O. Il prefisso "sha" significa salvezza, da cui la parola ebraica Shamayim, che significa i cieli (le acque della salvezza). Salvatore, in ebraico è Yesha nel moderno, ma la radice è Yasha - cioè, Yah salva. Questa è la radice del nome Yesha'yahu, o salvatore di Yahuah. Quindi la domanda successiva è il prefisso: dovrebbe essere SHA o SHUA, aggiungendo il vav aggiuntivo? Siamo giunti alla conclusione che il prefisso SHUA, sebbene sia un uso comune del nome che è tipicamente tradotto in inglese come Joshua, è pronunciato più accuratamente Yahusha- la salvezza di Yahuah. Ciò è coerente con diversi interpreti aramaici e le opinioni di diversi gruppi di studiosi che hanno raggiunto conclusioni simili.

 

Questa conclusione è stata confermata anche dalla testimonianza di due testimoni nel Ruach mentre eravamo in Israele: uno a Yerushalayim e uno sul mare di Galilea. Possiamo darti una risposta fervida e inequivocabile? No. Tuttavia, riteniamo che tra le scelte, Yahusha sia stabilita dalla lingua stessa come la traslitterazione più accurata.

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

Chazon (Revelation) 1:8

I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.

Read More

Baruch Sheniy (2 Baruch) 51:8-9

For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.

Read More

Ezra Reviy'iy (4 Ezra/2 Esdras) 2:35

Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.

Read More

Devariym (Deuteronomy) 11:26-28

Behold, I set before you this day a blessing and a curse; A blessing, if ye obey the commandments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known.

Read More

Shemoth (Exodus) 20:11

For in six days Yahuah made the heavens and the earth, the sea, and all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed the day of Shabbath, and hallowed it.

Read More

Bere'shiyth (Genesis) 1:1

In the beginning Elohiym created את the heavens and אתthe earth.

Read More

Yesha'yahu (Isaiah) 14:12

How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!

Read More

Yirmeyahu (Jeremiah) 31:31

Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the house of Yashar’el, and with the house of Yahudah.

Read More

Besorah Yochanon (John) 1:1

In the beginning was the Word, and the Word was with את Elohiym, and Elohiym was the Word.

Read More

Besorah Yochanon (John) 3:16

For Elohiym so loved the world, that he gave his yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.

Read More

Besorah Yochanon (John) 14:21

He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him.

Read More

Vayiqra (Leviticus) 23:4

These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 1:21

And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 6:11-12

Give us this day our daily bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who transgress against us.

Read More

Bemidbar (Numbers) 6:24-26

Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace.

Read More

Philippiym (Philippians) 2:10-11

That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha’Mashiach, to the glory of Elohiym the Father.

Read More

Tehilliym (Psalms) 23:1-2

Yahuah is my Shepherd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters.

Read More

Tehilliym (Psalms) 91:1-2

He who dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust.

Read More

Chazon (Revelation) 13:18

Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .

Read More

Romaiym (Romans) 8:38-39

For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.

Read More

Qorintiym Ri'shon (I Corinthians) 13:13

And now abides faith, hope, love, these three; but the greatest of these is love.

Read More

Makkabiym Reviy'iy (4 Maccabees) 9:7-9

Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.

Read More

Daniy'el (Daniel) 12:1

And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.

Read More

Chanoch (Enoch) 105:14-15

A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction shall take place in one year. This child, who is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.

Read More

Yo'el (Joel) 2:28

And it shall come to pass afterward, that I will pour out my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.

Read More