Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Cos’è la Fede? Parte 4 Sulla Moralità e l’ Etica

Autore: Pietro Nencioni / 7.16.2020

 

Prima di rivedere gli insegnamenti di Ha'Mashiach, consideriamo il significato della parola “moralità”. La parola descrive la condizione di adesione alle usanze, o la condizione di agire in conformità con le usanze; cioè, come si diventa “morali”. Le usanze sono i costumi dell'ordine sociale che definiscono la “moralità”.

Ad esempio, potrebbe essere l'abitudine delle persone di guidare le loro automobili entro 5 kmh dal limite di velocità imposto. Guidare coerentemente con questa moralità ti renderebbe morale, e la pratica secondo l'ordine sociale di guidare a questa velocità si chiama moralità.

Confronta il termine moralità con l'idea di etica. Mentre possiamo discutere la comprensione del testo di oggi, consideriamo che all'interno del testo di Eth Cepher, abbiamo riportato fuori (perchè none era mai stata ne tradotta ne stampata), la parola eth (את) oltre 9.800 volte (dal testo originale). Questa parola è estremamente importante per comprendere la Scrittura in generale ed è sfuggita in tuttele traduzioni. Questa parola eth è scritta in Ivriyt (in ebraico) con aleph (א) tav (ת). L'aleph (א) era inizialmente un pittogramma della testa di bue, il simbolo della forza ed era spesso interpretato come la testa della leadership, e la tav (un X in paleo-Ivriyt) (ת) che significa "marchio", anche "marchio di salvezza”.

Yechezq’el (Ezekiele) 9:6
Uccidete fino allo sterminio vecchi, giovani, vergini, bambini e donne, ma non avvicinatevi ad alcuno su cui ci sia il marchio

(tav ו ָתּ); incominciate dal mio santuario». Così essi incominciarono dagli anziani che erano davanti al tempio.

Quindi, qui abbiamo il marchio, il tav, come simbolo di salvezza. Ma considera che l'aleph tav è riportato anche nel libro di Chizayon (Rivelazione)

Chizayon (Rivelazione) 1:8
Io Sono Aleph Tav את, l'inizio e la fine, dice Yahuah Elohiym, che è, e che era, e che verrà, Elohiym Tseva'oth.

Chizayon (Rivelazione) 1:10-18
Mi trovai nel Ruach nel giorno di Yahuah e udii dietro a me una forte voce, come di un shofar, 11 che diceva: «Io sono lAleph Tav את, il primo e l'ultimo, e ciò che tu vedi scrivilo in un cepher e mandalo alle sette assemblee dei chiamati fuori che sono in Asia: ad Ephesus, a Smyrna, a Pergamos, a Thyatira, a Sardis, a Philadelphia e a Laodicea». 12 Io mi voltai per vedere la voce che aveva parlato con me. E, come mi fui voltato, vidi sette menorah d'oro 13 e, in mezzo ai sette candelabri, uno simile a un Figlio di Adam, vestito d'una veste lunga fino ai piedi e cinto d'una cintura d'oro al petto. 14 Il suo capo e i suoi capelli erano bianchi come bianca lana, come neve, e i suoi occhi somigliavano ad una fiamma di fuoco. 15 I suoi piedi erano simili a bronzo lucente, come se fossero stati arroventati in una fornace e la sua voce era come il fragore di molte acque. 16 Egli aveva nella sua mano destra sette stelle e dalla sua bocca usciva una spada a due tagli, acuta, e il suo aspetto era come il sole che risplende nella sua forza. 17 Quando lo vidi, caddi ai suoi piedi come morto. Ma egli mise la sua mano destra su di me, dicendomi: «Non temere! Io sono il primo e l'ultimo, 18 e il vivente; io fui morto, ma ecco sono vivente per i secoli dei secoli, amen; e ho le chiavi della morte e dell Sheol

Chizayon (Rivelazione) 21:5-7
Allora colui che sedeva sul trono disse: «Ecco, io faccio tutte le cose nuove». Poi mi disse: «Scrivi, perché queste parole sono veraci e fedeli». 6 E mi disse ancora: «È fatto! Io sono lAleph Tav il principio e la fine; a chi ha sete io darò in dono della fonte ,את dell'acqua della vita. 7 Chi vince erediterà tutte le cose, e io sarò per lui Elohiym ed egli sarà per me figlio

Chizayon (Rivelazione) 22:13-14
Io sono lAleph Tav את, il principio e la fine, il primo e l'ultimo». 14 Beati coloro che adempiono i suoi comandamenti di Yahuah per avere diritto all'albero della vita, e per entrare per le porte nella città.

Cominciamo a vedere qui che l'aleph tav (eth) diventa piuttosto importante, specialmente dato che appare oltre 9.800 volte nel testo. Ma prendiamo in considerazione un paio di altre parole che sono degne di considerazione.

Una parola è aleph vav tav (אות), che è la parola oth, e che significa un segno, o un insegna.
Il tedushah (il significato sod della parola considerando il significato delle lettere) di questa parola trova che l'aleph tav è fissato con il vav - il chido. Vale a dire che nel centro tra l'inizio e la fine c'è il chido - lo stesso chiodo che avrebbe fissato Mashiach alla croce. Questo fu scelto come un segno - un segno di salvezza per tutta l’umanità.

Un'altra parola, che abbastanza interessante, si trova in greco, è la parola ethnos. Ora, nell'ebraico, questo sarebbe scritto aleph tav nun vav shin (אתנוש). Questa parola è la parola che viene tradotta in tutto il Brit Chadasha (Nuovo Testamento) come Gentile. Il suo tedusha, tuttavia, significa caos, chiodo, seme e aleph tav; cioè, il caos è inchiodato dal seme di aleph tav. Ethnos (Gentili) può essere inteso come il seme del sacrificio del Figlio dellUomo.

Finalmente arriviamo alla parola etica. Nel suo senso spirituale, la parola significa ciò che è corrispondente con o generato da aleph tav. Per i nostri scopi qui, nella comprensione della moralità, questo è esattamente il nocciolo della nostra discussione, perché ciò che è dietro le abitudini, i costumi e le pratiche di un dato ordine sociale, è l'ethos dell'ordine sociale; cioè, la ragione per cui tale consuetudine, usanza o pratica è portata avanti. Essere etici significa essere corrispondenti o generati dalla testimonianza di Ha'Mashiach e coerenti con o generati dall'osservanza dei Suoi comandamenti.

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

Chazon (Revelation) 1:8

I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.

Read More

Baruch Sheniy (2 Baruch) 51:8-9

For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.

Read More

Ezra Reviy'iy (4 Ezra/2 Esdras) 2:35

Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.

Read More

Devariym (Deuteronomy) 11:26-28

Behold, I set before you this day a blessing and a curse; A blessing, if ye obey the commandments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known.

Read More

Shemoth (Exodus) 20:11

For in six days Yahuah made the heavens and the earth, the sea, and all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed the day of Shabbath, and hallowed it.

Read More

Bere'shiyth (Genesis) 1:1

In the beginning Elohiym created את the heavens and אתthe earth.

Read More

Yesha'yahu (Isaiah) 14:12

How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!

Read More

Yirmeyahu (Jeremiah) 31:31

Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the house of Yashar’el, and with the house of Yahudah.

Read More

Besorah Yochanon (John) 1:1

In the beginning was the Word, and the Word was with את Elohiym, and Elohiym was the Word.

Read More

Besorah Yochanon (John) 3:16

For Elohiym so loved the world, that he gave his yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.

Read More

Besorah Yochanon (John) 14:21

He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him.

Read More

Vayiqra (Leviticus) 23:4

These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 1:21

And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 6:11-12

Give us this day our daily bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who transgress against us.

Read More

Bemidbar (Numbers) 6:24-26

Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace.

Read More

Philippiym (Philippians) 2:10-11

That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha’Mashiach, to the glory of Elohiym the Father.

Read More

Tehilliym (Psalms) 23:1-2

Yahuah is my Shepherd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters.

Read More

Tehilliym (Psalms) 91:1-2

He who dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust.

Read More

Chazon (Revelation) 13:18

Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .

Read More

Romaiym (Romans) 8:38-39

For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.

Read More

Qorintiym Ri'shon (I Corinthians) 13:13

And now abides faith, hope, love, these three; but the greatest of these is love.

Read More

Makkabiym Reviy'iy (4 Maccabees) 9:7-9

Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.

Read More

Daniy'el (Daniel) 12:1

And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.

Read More

Chanoch (Enoch) 105:14-15

A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction shall take place in one year. This child, who is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.

Read More

Yo'el (Joel) 2:28

And it shall come to pass afterward, that I will pour out my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.

Read More