Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Perche lo chiamiamo CEPHER

Autore: Pietro Nencioni / 6.2.2019

 

Molti ci hanno chiesto perché chiamiamo questo libro eth-CEPHER e non la BIBBIA. In realtà, il nome sulla copertina di questo libro è את eth-CEPHER, che ha più significato di quanto avessimo mai pensato.

PSHAT:
La parola CEPHER in ebraico è camek-phe-resh che significa propriamente: scrittura (l'arte o un documento); implicitamente, un libro: fattura, libro, prova, lettera, registro o rotolo.

REMEZ:
Tuttavia, questa non è la sua unica radice di significato; la stessa configurazione, רֶפֵ ס samek-phe-resh, fornisce un'altra definizione che significa propriamente: segnare con un marchio come un contrassegno o un registro, cioè (per implicazione) inscrivere, e anche per enumerare; intensivamente, per raccontare, celebrare: per comunicare, contare o rendere conto; dichiarare, numerare, calcolare, descrivere, mostrare, parlare, conversare o raccontare.

Bere’shiyth (Genesi) 15:5
E lo portò via all'esterno, e disse, guarda ora verso il cielo, e dì a (cepher) le stelle, se puoi essere in grado di numerarle (cepher): e disse a lui Quindi, il tuo seme sarà cosi.
Dallo stesso concetto di numerazione che troviamo in Salomone; CEPHER è stato usato anche per indicare il censimento.

Divrei Hayamiym Sheniy (Seconda Cronache) 2:17
E Salomone recensì (cepher) tutti gli stranieri che erano nella terra di Israele, dopo il censimento (cepher) con cui David suo padre li aveva numerati (cepher); e furono trovati cento cinquanta mila e tre mila e sei centinaia.

Quindi, in senso generale, la parola CEPHER significa "scritti numerati": una raccolta in ordine, se vogliamo. Dictionary.com descrive la parola CEPHER per indicare qualsiasi libro di letteratura religiosa Ebraica.

DARASH:
Confrontiamo il nome CEPHER con la parola più comune BIBBIA. Il CEPHER è un libro di letteratura religiosa Ebraica. La Bibbia è derivata dalla parola greca: βιβλίον: biblion. Nota che questa parola si distingue da τὰ βιβλία τὰ ἅγια: ta biblia ta hagia o I Libri Sacri, ma la sua origine è qualcosa in meno della letteratura religiosa Ebraica. Il significato letterale della parola all'origine era carta o rotolo. La BIBLIA prese il nome dal papiro egiziano spedito dal porto di Byblos.

La cosa più importante per lo studioso è confrontare la visione del mondo associata ai nomi che stiamo esaminando. Uno è Greco e l'altro Ebraico. La decisione di nominare la collezione con CEPHER piuttosto che con BIBBIA è il risultato della conclusione che tutte le scritture incluso il BRIT CHADASHAH (Nuovo Testamento) hanno origine nella lingua ebraica:

Besorah Yahuchanan (Giovanni) 5:2
Or a Gerusalemme, vicino alla porta delle pecore, c'è una piscina detta in ebraico Betesda, che ha cinque portici. 

Besorah Yahuchanan 19:13
Pilato dunque, udite queste parole, condusse fuori YAHUSHA e si pose a sedere in tribunale nel luogo detto "Lastrico", e in ebraico “Gabbatha".

Besorah Yahuchanan 19:17
Ed egli, portando la sua croce, si avviò verso il luogo detto "del Teschio", che in ebraico si chiama "Golgotha",

Chizayon (Rivelazione) 9:11
E avevano per re sopra di loro, che è l'angelo del pozzo senza fondo, il cui nome in ebraico è Abaddon e in greco Apollyon.

Chizayon (Rivelazione) 16:16
E li radunò in un luogo chiamato in lingua ebraica Armageddon.

Ora, per quei Bereani secondo Ma'asiym (Atti) 17, che sono convinti che YAHUSHA HAMASHIACH abbia parlato in Greco, c'è un riferimento che indica in modo conclusivo che Egli ha parlato in Ebraico. In realtà, non c'è in nessun luogo, in tutto il Brit Chadashah, che indichi che YAHUSHA abbia pronunciato una sola parola di Greco.

Ma’asiym (Atti) 26:14
E quando cademmo tutti sulla terra, udii una voce che mi parlava e diceva nella lingua ebraica: "Shaul, Shaul, perché mi perseguiti? È difficile per te recalcitrare contro i pungoli. “

SOD:
Nessuna discussione dovrebbe essere completata senza affrontare la SOD o il significato più profondo del termine CEPHER. Ci sono quattro cose di interesse qui che ho trovato riguardo a questa parola.

Iniziamo con la gematria di Samek-Phe-Resh, che è: Samek: 60, Phe: 80, Resh: 200 o 340. La parola CEPHER ha la stessa gematria della parola netzer, che significa: ramo.

Yesha`yahu (Isaia) 11:1
E uscirà una verga fuori dalla radice di Iesse, e un Ramo crescerà dalle sue radici.

Confronta netzer con la parola NAZARETH o DI NAZARETH, o SEGUACI DEL GERMOGLIO/RAMO.  È di grande interesse per i seguaci di Colui che si è definito ALEF-TAV, che l'ortografia corretta di NAZARETH sia una combinazione di netzer ed eth! Eth è un marchio non tradotto in ebraico noto come ALEF-TAV che significa : Il Divino Ramo/ Germoglio

L'et-CEPHER è l'unica stampa inglese della Sacra Scrittura a includere la scritta Alef-Tav disponibile oggi.
Quindi, consideriamo l'uso di CEPHER nel seguente passaggio:

Chizayon (Rivelazione) 13:18
בזאת חכמה מי שבינה לו יחשב מספר החיה כי מספר אדם הואומספרו שש מ אות וששים ושש׃

Ecco la saggezza חכמה (chokmah). Colui che ha la comprensione per contare יחשב (yachasav: intendimento per calcolare la genealogia di) il numero מספר (ma'cepher) della bestia: Poiché è il numero מספר (ma'cepher) di un uomo אדם (adam); e il suo numero ומספרו (u'ma'cephera) è: Chi, Xi, Stigma.

Prendiamoci un altro momento su questo passaggio. Supponiamo di dover prendere l'altro significato per la parola CEPHER usato qui e che sostituiamo il greco: Chi, Xi, Stigma con le lettere ebraiche della stessa Gematria: Chi: 600 (in ebraico, mem safit), Xi: 60 (in
ebraico, samek) e Stigma: 6 (in ebraico, yod), o , (יסם yod-samekmem safit) che significa dannato.

Ora, ecco lo stesso verso con questa saggezza rivelata:

Chizayon 13:18
Ecco la saggezza. Lascia che lui capisca la genealogia del libro della bestia: perché è il libro dell'uomo, e il suo libro è dannato.

Ecco altre osservazioni: Un termine derivato della parola CEPHER è la parola CEPHERAD ספרד o il tedushah che significa la porta (dalet) al libro (cepher). Ricorda che queste erano le parole principali riferite al Sommo Pastore. La traduzione letterale significa il primo, o il primo del libro, ma che si trova nelle Scritture solo una volta. Nel libro di Ovad'yahu (Abdia).

Ovadyahu (Obadiah) 1:17-21
«Ma sul monte di Tsyion vi saranno i superstiti e sarà un luogo santo; e la casa di Ya`aqov entrerà in possesso delle sue proprietà. 18 La casa di Ya`aqov sarà un fuoco e la casa di Yoceph una fiamma, ma la casa di Esaù sarà come stoppia: essi la incendieranno e la divoreranno, e alla casa di Esaù non rimarrà più alcun superstite», perché YAHUAH ha parlato. 19 Quelli del Neghev possederanno il monte di Esaù e la pianura del paese dei Pelishtiym, possederanno anche i campi di Ephrayim e i campi di Shomron e Binyamiyn possederà Gil`ad. 20 Gli esuli di questo esercito dei figli di Yashar’el che sono fra i Kena`aniym, possederanno il paese fino a Tsarephath, gli esuli di Yerushalayim che sono a Cepharad possederanno את le città del Neghev. 21 Allora dei liberatori saliranno sul monte Tsyion per giudicare il monte di Esaù, e il regno sarà di YAHUAH.

Quelli di CEPHARAD sono noti come CEFARDIYM: CEFARDITI, termine che si riferisce ai discendenti di Ya'akov che vivevano principalmente nella penisola iberica fino all'Inquisizione spagnola, è ancora in vigore. Il termine significa essenzialmente SPAGNOLO e CEPHARAD significa ancora SPAGNA in ebraico moderno!

Ultimo ma non meno importante è il derivato CEPHERAH, al plurale, CEPHEROTH che significa: la numerazione. Nel SITREI TORAH o I Misteri della Torah (uno dei tanti strumenti di studio pubblicati da Cepher Publishing Group) il CEPHEROTH denota le radianti numerate di ELOHIYM, che sono state usate da molti rabbini nel corso degli anni per ottenere una maggiore comprensione della metafisica degli scritti sacri.

Benvenuto a bordo!

https://www.cepher.net/blog.aspx?post=1008&title=Why-Do-We-Call-It-CEPHER?

 

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

Chazon (Revelation) 1:8

I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.

Read More

Baruch Sheniy (2 Baruch) 51:8-9

For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.

Read More

Ezra Reviy'iy (4 Ezra/2 Esdras) 2:35

Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.

Read More

Devariym (Deuteronomy) 11:26-28

Behold, I set before you this day a blessing and a curse; A blessing, if ye obey the commandments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known.

Read More

Shemoth (Exodus) 20:11

For in six days Yahuah made the heavens and the earth, the sea, and all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed the day of Shabbath, and hallowed it.

Read More

Bere'shiyth (Genesis) 1:1

In the beginning Elohiym created את the heavens and אתthe earth.

Read More

Yesha'yahu (Isaiah) 14:12

How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!

Read More

Yirmeyahu (Jeremiah) 31:31

Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the house of Yashar’el, and with the house of Yahudah.

Read More

Besorah Yochanon (John) 1:1

In the beginning was the Word, and the Word was with את Elohiym, and Elohiym was the Word.

Read More

Besorah Yochanon (John) 3:16

For Elohiym so loved the world, that he gave his yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.

Read More

Besorah Yochanon (John) 14:21

He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him.

Read More

Vayiqra (Leviticus) 23:4

These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 1:21

And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 6:11-12

Give us this day our daily bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who transgress against us.

Read More

Bemidbar (Numbers) 6:24-26

Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace.

Read More

Philippiym (Philippians) 2:10-11

That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha’Mashiach, to the glory of Elohiym the Father.

Read More

Tehilliym (Psalms) 23:1-2

Yahuah is my Shepherd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters.

Read More

Tehilliym (Psalms) 91:1-2

He who dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust.

Read More

Chazon (Revelation) 13:18

Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .

Read More

Romaiym (Romans) 8:38-39

For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.

Read More

Qorintiym Ri'shon (I Corinthians) 13:13

And now abides faith, hope, love, these three; but the greatest of these is love.

Read More

Makkabiym Reviy'iy (4 Maccabees) 9:7-9

Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.

Read More

Daniy'el (Daniel) 12:1

And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.

Read More

Chanoch (Enoch) 105:14-15

A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction shall take place in one year. This child, who is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.

Read More

Yo'el (Joel) 2:28

And it shall come to pass afterward, that I will pour out my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.

Read More