×

Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

La Kabbalah è ignoranza spirituale.

Autore: Pietro Nencioni / 2.10.2021

 

La Kabbalah è ignoranza spirituale bidimensionale; ma, per quanto ignorante sia, non è ignorante come quelli che affermano di saperlo e continuano a denunciarlo.

Come avrebbe detto Otto von Bismarck (parafrasi): la legge e la salsiccia sono due cose che non vuoi vedere che vengano fatte.

La Kabbalah è abbastanza simile: metti un sacco di carne di maiale nell'intestino di un maiale e lo chiami commestibile.

Tuttavia, ho sentito persone grossolanamente ignoranti assegnare alla Kabbalah cose che offendono gravemente la Scrittura stessa, attribuendo alla Kabbalah le stesse opere del Ruach. Ad esempio, un commentatore ha recentemente affermato che la collocazione della tav sulla fronte segna 6-6-6, perché la tav stessa è composta da tre vav, ciascuna con un gematria di sei, quindi 6-6-6 è stata posta su la fronte per garantire che un Gollum rimanga operativo.

Yechezq’el (Ezechiele) 9: 3b-4
E chiamò l'uomo vestito di lino, che aveva accanto il calamaio dello scrittore; 4 E Yahuah gli disse: Passa in mezzo alla città, in mezzo a Yerushalayim, e metti una Tav sulla fronte degli uomini che sospirano e gridano per tutte le abominazioni che si fanno in mezzo ad essa.

Quindi, Yahuah stesso comandò all'uomo vestito di lino di mettere una tav (e sì, questa è la parola esatta nell'Ivriyt (ebraico) usata in questo passaggio). Sulla fronte di quegli uomini che non sarebbero stati massacrati con le armi da macello. Questa è la Cabala? Per gli ignoranti, a quanto pare è così.

Successivamente, alla lettera tav è stato assegnato il numero 6-6-6, sostenendo che la lettera è composta da tre vav. Guardiamo:

      ת

Per coloro che conoscono le lettere ebraiche babilonesi, questo è in realtà un resh e un vav, non tre vav. Se vuoi provare a costruire una lettera di tre vav, sarebbe più probabile che sia la chet (e anche quella è più probabile che sia un dalet e un vav):

     ח

Ma, poiché parliamo per totale ignoranza, assegniamo quindi i numeri 6-6-6 alla lettera tav (che è il segno della salvezza, a proposito).

Le Scritture non hanno mai fornito in alcun costrutto diverso da un linguaggio mal fornito e da un'interpretazione banale, il numero 6-6-6. La lingua in Chizayon (Rivelazione) 13:18 assegna una gematria greca alle lettere greche χξϛ. A queste lettere venivano dati i valori numerici di seicentosessanta e sei, non sei, sei, sei. Se vuoi assegnare questo segno a un nome o una lettera o qualcos'altro, la prima parte deve avere un valore numerico di seicento, la seconda parte sessanta e la terza parte, sei.

Qui vediamo le superstizioni degli ignoranti sollevarsi per denunciare un costrutto artificiale di cui non sanno nulla, al fine di giustificare l'accendersi di un rogo per coloro che possono etichettare con l'appellativo di "kabbalisti". I secoli bui stanno tornando rapidamente.

Quindi, chiariamo un paio di cose riguardanti la Kabbalah. La Kabbalah è emersa dopo le prime forme di misticismo Ebraico, nella Francia meridionale e in Spagna dal XII al XIII secolo. Ginzberg, Louis; Kohler, Kaufmann (1906); "Cabala". Enciclopedia Ebraica. Fondazione Kopelman. Dennis, Geoffrey W. (18 giugno 2014). "Cos'è la Kabbalah?". ReformJudaism.org. Unione per il giudaismo riformato. Dennis spiega che il termine "Kabbalah" si applica solo agli scritti emersi nella Spagna medievale e nel sud della Francia a partire dal XIII secolo.

Qualsiasi assegnazione della Kabbalah a scritti precedenti è pura ignoranza ed è, per definizione, sbagliata.

Inoltre, anche se coloro che stanno cercando di bruciare gli altri sul rogo a causa della propria ignoranza morbosamente obesa, vogliono farlo marchiando lo stigma della "kabbalah" sul volto degli altri, si spera che distinguano le pratiche tra il post-XIV secolo per discernere quale forma di Kabbalah stanno discutendo. Intendono i mistici Hechalot? O sono i Pietisti Tedeschi? Sospetto che si riferiscano generalmente alla kabbalah Zoharica, ma non lo so. Forse denunciano la scuola estatica di Abraham Abulafia. Tuttavia, la maggior parte della denuncia del bigottismo e dell'ignoranza è diretta agli insegnamenti di Isaac Luria, un convertito illegale all'Islam che è stato rifiutato dai Kabalisti a Safed , e il cui insegnamento dell'illegalità rispecchiava un insegnamento simile proveniente da Martin Lutero nello stesso tempo. Alla fine, ovviamente, potrebbero discutere della Kabalah praticata da alcuni, ma non tutti, coinvolti nel Chasidismo. La maggior parte di coloro che denunciano la Kabbalah non hanno mai fatto una tale distinzione.

Isaac Luria (1534-1572), Yitzhak Ben Sh'lomo Lurya Ashkenazi, è considerato il padre della Kabbalah; La Kabbalah Lurianica fu resa popolare sotto forma di Giudaismo Chassidico dal XVIII secolo in poi. Durante il XX secolo, l'interesse accademico per i testi Kabalistici guidato principalmente dallo storico Ebreo Gershom Scholem ha ispirato lo sviluppo della ricerca storica sulla Kabbalah nel campo degli studi Giudaici.

La Kabbalah Lurianica è basata sullo Zohar. Non ho mai letto lo Zohar, né ho intenzione di farlo. La mia ragione è la stessa riguardo al Talmud. Sia il Talmud che lo Zohar tentano di giustificare la pedofilia, che è una grave trasgressione tra gli uomini.

Mattithyahu (Matteo) 18: 5-10
E chiunque riceverà uno di questi bambini nel mio nome riceve me. 6 Ma chiunque offenderà uno di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina da mulino e che fosse annegato nelle profondità del mare. 7 Guai al mondo a causa delle offese! perché deve essere necessario che vengano i reati; ma guai a quell'uomo da cui viene l'offesa! 8 Pertanto, se la tua mano o il tuo piede ti offendono, tagliali e gettali via da te: è meglio per te entrare nella vita zoppicante o mutilato, piuttosto che avere due mani o due piedi da gettare nel fuoco eterno. 9 E se il tuo occhio ti offende, cavalo e gettalo via da te: è meglio per te entrare nella vita con un occhio, piuttosto che avere due occhi per essere gettato nel fuoco di Gey Hinnom. 10 Bada di non disprezzare uno di questi piccoli; poiché io vi dico che in cielo i loro angeli vedono sempre il volto del Padre mio che è nei cieli.

Tuttavia sono stato condannato da coloro che citano il Talmud e sono stato chiamato Kabalista dalle stesse persone. Lascia che adottino ogni parola del Talmud e sia assegnata loro nei cieli.

Perché chiamo la Kabbalah ignorante? Per diverse ragioni.

Primo, nessun uomo che nega il Mashiach ha la vera conoscenza, e ogni parola che esce dalla sua bocca è sospetta, perché non si basa sulla verità ultima. Ben Luria era un uomo simile; come lo era Maimonide (il probabile autore dello Zohar).

Secondo, l'insegnamento della Kabbalah è apertamente bidimensionale. Non vivo una comprensione bidimensionale, ma al confine con una comprensione quadridimensionale. Ad esempio, leggendo il comando per costruire una menorah, non vedo dove dice l'istruzione: "e allinearli tutti in una riga bidimensionale". Mi mancava quella parte. Ma l'ignoranza dell'uomo può essere facilmente vista nel corso della storia ed è testimoniata dalle opere d'arte create nel corso dei secoli, dove la prospettiva tridimensionale non è emersa fino all'epoca moderna. Le sephiroth, ad esempio, sono irrimediabilmente impotenti a descrivere la creazione e il funzionamento dell'aleph-beyt.

Considera il lavoro di Salvador Dalì che dichiara la quarta dimensione qui:

Come ha detto il mio amico Eric Bissell: "Il grande mistero del significato delle lettere Ivriyt (ebraiche) Aleph-Beyt è che identificano il Mashiach di Yashar’el, Messia di Yashar’el. Yahusha è l'incarnazione di Aleph-Tav, che è allitterato come Aleph-Beyt. L'Aleph-Beyt è la "Parola" che si è manifestata come un'incarnazione Umana ".

La Kabbalah non riflette il modello Mishkan dell'Aleph-Beyt, e non può capirlo, perché è sepolto nella negazione del Nome e nella negazione del Mashiach. Invece, viene data la sephiroth bidimensionale e il meccanismo dell' Aleph-Beyt viene consegnato nelle stesse due dimensioni - perché non riflettono il Verbo fatto carne. E questo è il caso di tutte le forme di Kabbalah descritte sopra.

Mishlei (Proverbi) 30: 4-6
Chi è salito al cielo o ne è disceso? chi ha raccolto il vento nei suoi pugni? chi ha avvolto le acque in una veste? chi ha stabilito tutte le estremità della terra? qual è il suo nome, e qual è il nome di Suo Figlio, se puoi dirlo? 5 Ogni parola di Eloah è pura: egli è uno scudo per coloro che confidano in lui. 6 Non aggiungere nulla alle sue parole, perché non ti sia riprovato e tu sia trovato bugiardo.

Se non conosci il suo nome e il nome di suo figlio, allora cammini nell'oscurità dell'ignoranza.

E cos'è il Talmud, se non un'aggiunta alla Parola di Yahuah?

Lascerò la Kabbalah a coloro che passano il loro tempo insegnando in modo errato le pratiche occulte contenute nelle forme più oscure della Kabbalah, il tutto denunciando le stesse.

Il mio viaggio si occupa di rivelare la luce del nome, il cui splendore si crede sia troppo, per le persone alla base di Chorev, da testimoniare. "Vai tu" dicono; "Resteremo qui e faremo un vitello d'oro come nostro testimone."

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

  • I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.
    CHIZAYON (Revelation) 1:8
    Read More
  • For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.  
    BARUK SHENIY (2 Baruk) 51: 8-9
    Read More
  • Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.
    EZRA REVIY`IY (4 Ezra / 2 Esdras) 2:35
    Read More
  • Behold, I set before you this day a blessing and a curse; את eth-A blessing, if ye obey the command­ments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem, but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known. 
    DEVARIYM (Deuteronomy) 11:26-28
    Read More
  • For in six days Yahuah made את eth-the heavens and את eth-the earth, את eth-the sea, and את eth-all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed את eth-the day of Shabbath, and hallowed it.
    SHEMOTH (Exodus) 20:11
    Read More
  • In the beginning Elohiym created את eth the heavens and את eth the earth.
    BERE’SHIYTH (Genesis) 1:1
    Read More
  • How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!
    YESHA`YAHU (Isaiah) 14:12
    Read More
  • Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the את eth-house of Yashar'el, and with the את eth-house of Yahudah. 
    YIRMEYAHU (Jeremiah) 31:31
    Read More
  • In the beginning was the Word, and the Word was with את eth Elohiym, and Elohiym was the Word.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 1:1
    Read More
  • For Yah so loved את eth-the world, that he gave את eth-his את eth-yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 3:16
    Read More
  • He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him. 
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 14:21
    Read More
  • These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.
    VAYIQRA (Leviticus) 23:4
    Read More
  • And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 1:21
    Read More
  • Give us this day our daily את eth-bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who trans­gress against us. 
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 6:11-12
    Read More
  • Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace. 
    BEMIDBAR (Numbers) 6:24-26
    Read More
  • That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha'Mashiach, to the glory of Yah the Father.
    PHILIPPIYM (Philippians) 2:10-11
    Read More
  • YAHUAH is my Shep­herd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters. 
    TEHILLIYM (Psalm) 23:1-2
    Read More
  • He that dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust. 
    TEHILLIYM (Psalm) 91:1-2
    Read More
  • Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .
    CHIZAYON (Revelation) 13:18
    Read More
  • For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.
    ROMAIYM (Romans) 8:38-39
    Read More
  • Though I speak with the tongues of men and of angels, and have not love, I am become as sounding brass, or a tinkling cymbal.
     QORINTIYM RI’SHON (I Corinthians) 13:13
    Read More
  • Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.
    MAKKABIYM REVIY`IY (4 Maccabees) 9:7-9
    Read More
  • And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.
    DANIY'EL (Daniel) 9-12
    Read More
  • A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction, shall take place in one year. This child which is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.
    CHANOK (Enoch) 105: 14-15
    Read More
  • And it shall come to pass afterward, that I will pour out את eth-my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.
    YO’EL (Joel) 2:28
    Read More