To visit our sister company Cepher Academy, please click here.

×

Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Sotto la legge? Il dono della Terra Santa

Autore: Pietro Nencioni / 3.8.2020

 

Il nostro patto (brit) trova la sua posizione originale nel cefer di Bere’shiyth:

Bere'shiyth (Génesi) 15:17-18
Or come il sole si fu coricato e scesero le tenebre, ecco una fornace fumante ed una torcia di fuoco passare in mezzo agli animali divisi. 18 In quel giorno Yahuah fece un patto con את  Avraham dicendo: «Io do alla tua discendenza את questo paese, dal torrente di Mitsrayim al grande fiume, il fiume Perath (Eufrate):

Questa è la parola del patto. L'alleanza fatta ad Avraham è il giuramento fatto a Yitschaq, che è la legge (chôq) per Ya'aqov e l'eterna alleanza con Yashar’el. È molto interessante che le dimensioni della Celeste Yershaliym (secondo l'interpretazione di Gil Broussard) siano le dimensioni esatte delle terre concesse nell'alleanza.

Gil Broussard – THE NEW JERUSALEM & EDEN -- Fictional or Real

Questa concessione di terra rappresenta il primo Eden (all'interno del cerchio) e la terra promessa per definizione (all'interno del quadrato). È interessante notare che la terra dell'Eden comprende la terra di Madian situata in Arabia Saudita a Medina (ma esclude la Mecca) e comprende le sette comunità scelte dal cefer Chizayon (Apocalisse). La concessione della terra stessa (il quadrato) include Damasco, ma esclude Alepho; Include Latakia, Tripoli, Biblos, Beirut e l'intera isola di Cipro, ma esclude Antiochia. Include tutto Goshen, Sinai e l'intera nazione della Giordania, ma esclude l'Etiopia e l’Iraq.

Se c'è qualcosa da dire sulla concessione della Terra Santa nella sua disposizione finale, è che in questo momento, è irrimediabilmente divisa. Cipro è divisa tra Greci e Turchi. La Siria è in una guerra civile che ha visto oltre 250.000 morti. La parte settentrionale è divisa tra Siria e Libano; La Siria è divisa tra sunniti e sciiti. Il Libano è diviso tra il governo legale e Hezbollah. La Transgiordania è divisa tra Israele e Giordania. Israele è diviso tra territorio ebraico, Cisgiordania e Striscia di Gaza; c'è una guerra civile nel Ciynai; e ci sono problemi politici in Egitto e in Arabia Saudita.

Tuttavia, ecco il diritto di nascita dei figli di Yashar’el, espresso in un'alleanza che è passata per giuramento e benedizione da Avraham a Yitschaq, da Yitschaq a Ya'aqov, da Ya'aqov a Ephrayim e Menashsheh, il cui diritto di nascita non è stato considerato. (Dvrei Hayamiym Ri’shon 5, 1 Cronache 5). Come è andata questa alleanza?

Yirmeyahu (Geremia) 3:6-11
6 Yahuah mi disse al tempo del re Yo’shiyahu: «Hai visto ciò che la ribelle Yashar’el ha fatto? È andata sopra ogni alto monte e sotto ogni albero verdeggiante e là si è prostituita.

7 Io dicevo: "Dopo che avrà fatto tutte queste cose ritornerà a me". Ma non è tornata; e la sua perfida sorella Yahudah l'ha visto.

8 E sebbene io avessi ripudiato la ribelle Yashar’el a motivo di tutti i suoi adultèri e le avessi dato il libello di divorzio, ho visto che la sua perfida sorella Yahudah non ha avuto alcun timore, ma è andata anch'essa a prostituirsi.

9 Così con il rumore delle sue prostituzioni ha contaminato il paese e ha commesso adulterio con la pietra e con il legno.

10 Nonostante tutto questo, la sua perfida sorella Yahudah non è tornata a me con tutto il suo cuore, ma con simulazione», dice Yahuah.

11 Poi Yahuah mi disse: «La ribelle Yisrael si è mostrata più giusta della perfida Yahudah.

Bene, questo è interessante, perché in questo passaggio sembra che Yah abbia rilasciato certificati di divorzio sia alla Casa di Yashar’el che alla Casa di Yahudah. Questo passaggio diventa ancora più interessante se consideri come Yahuah fa la transizione in questo passaggio da marito (ba'al) a padre (ha'ab) e rimanda la realizzazione dell'alleanza per un altro giorno.

Yirmeyahu (Geremia) 3:12-15
12 Va' e proclama queste parole verso il nord, dicendo: "Torna, o ribelle Yashar’el"», dice Yahuah, «non farò ricadere la mia ira su di voi, perché io sono misericordioso», dice Yahuah, «e non rimango adirato per sempre.

13 Soltanto riconosci la tua iniquità, perché ti sei ribellata a Yahuah, il tuo Elohiym; hai profuso i tuoi favori agli stranieri sotto ogni albero verdeggiante e non hai dato ascolto alla mia voce», dice Yahuah.

14 «Tornate o figli traviati», dice Yahuah, «perché io sono maritato con voi. Vi prenderò uno da una città e due da una famiglia e vi ricondurrò a Tsiyon.

15 Vi darò quindi pastori (ra’ah – pastori) secondo il mio cuore, che vi pasceranno con conoscenza e con sapienza.

Un breve commento sul termine interpretato come pastori. In ebraico, la parola è ra'ah. Nell'ebraico moderno, viene spesso definito ro'eh. Se una persona scrive questo secondo una pronuncia rigorosa, la parola verrà scritta roi. Confronta il termine francese per Re: Roi (il re, LeRoi).

Il numero del residuo - uno per ogni città; Due per ogni famiglia. Questa è davvero una quantità piuttosto piccola, perché molti sono chiamati e pochi gli eletti. (Mattithyahu 22:14).

Ora considera come viene espresso il patto con una promessa di restauro (tikkun):

Yirmeyahu (Geremia) 3:16-19
16 E avverrà che quando vi sarete moltiplicati e sarete fecondi nel paese, in quei giorni», dice Yahuah, «non si dirà più: "L'arca del patto di Yahuah". Non verrà più in mente, non la ricorderanno più, non andranno più a vederla, non se ne farà un'altra.

17 Allora Yerushalayim sarà chiamata "Il trono di Yahuah"; tutte le nazioni si raduneranno presso di essa nel nome di Yahuah, a Yerushalayim, e non cammineranno più secondo la caparbietà del loro cuore malvagio.

18 In quei giorni la casa di Yahudah camminerà con la casa di Yerushalayim e insieme verranno dal paese del nord al paese che io diedi in eredità ai vostri padri.

19 Io dicevo: "Quanto volentieri ti collocherei tra i miei figli e ti darei un paese delizioso, una splendida eredità fra tutte le nazioni". Dicevo: "Tu mi chiamerai: Padre mio!, e non ti allontanerai più da me".

Com'è bello il suo nome sulle montagne! Qui, Yah pone la domanda: come posso darti una terra piacevole e bella dalla moltitudine di nazioni (tsava goyim)? E Yah risponde alla domanda: mi chiamerai, Padre mio (Avi); e non ti allontanerai da me.

C'è un metodo che Yah utilizzerà per restaurare i suoi eredi, e si trova sia nel Tanakh che in quelle scritture chiamate Nuovo Testamento:

Yirmeyahu (Geremia) 31:31-34
31 Ecco, verranno i giorni», dice Yahuah, «nei quali stabilirò un Patto Rinnovato con la את  casa di Yashar’el e con la את casa di Yahudah;

32 non come il patto che ho stabilito con i loro padri nel giorno in cui li presi per mano per farli uscire dal paese di Mitsrayim, perché essi violarono il mio patto, benché io fossi loro marito», dice Yahuah.

33 «Ma questo è il patto che stabilirò con la casa di Yashar’el dopo quei giorni», dice Yahuah: «Metterò la mia Torah nella loro mente e la scriverò sul loro cuore, e io sarò il loro Elohiym ed essi saranno il mio popolo.

34 Non insegneranno più ciascuno il proprio vicino né ciascuno il proprio fratello, dicendo: "Conoscete את Yahuah!", perché tutti mi conosceranno, dal più piccolo al più grande», dice Yahuah. «Poiché io perdonerò la loro iniquità e non mi ricorderò più del loro peccato».

Ivriym (Ebrei) 8:8b-12
Ecco, verranno i giorni», dice Yahuah, «nei quali stabilirò un Patto Rinnovato con la את casa di Yashar’el e con la את casa di Yahudah;

non come il patto che ho stabilito con i loro padri nel giorno in cui li presi per mano per farli uscire dal paese di Mitsrayim, perché essi violarono il mio patto, benché io fossi loro marito», dice Yahuah.

«Ma questo è il patto che stabilirò con la casa di Yashar’el dopo quei giorni», dice Yahuah: «Metterò la mia Torah nella loro mente e la scriverò sul loro cuore, e io sarò il loro Elohiym ed essi saranno il mio popolo.

Non insegneranno più ciascuno il proprio vicino né ciascuno il proprio fratello, dicendo: "Conoscete את Yahuah!", perché tutti mi conosceranno, dal più piccolo al più grande», dice Yahuah. «Poiché io perdonerò la loro iniquità e non mi ricorderò più del loro peccato e delle loro trasgressioni della Torah».

Questa affermazione e riaffermazione (due testimoni) è nota come BRIT CHADASHA - il rinnovato patto. Come può succedere?

Mattithyahu (Mattheo) 26:26-28
26
Ora, mentre mangiavano, Yahusha prese il pane e lo benedisse, lo ruppe e lo diede ai discepoli e disse: «Prendete, mangiate; questo è il mio corpo».

27 Poi prese il calice e rese grazie, e lo diede loro dicendo: «Bevetene tutti,

28 perché questo è il mio sangue, il sangue del Rinnovato Patto che è sparso per molti per il perdono dei peccati.

Considera ancora una volta questa alleanza: poiché questa è l'alleanza che stabilirò con la את  Casa di Yashar’el dopo quei giorni, dice Yahuah: Metterò la Torah nelle loro menti e la scriverò nei loro cuori; e sarò il loro Elohiym e saranno il mio popolo;

L'alleanza è con l'intera Casa di Yasharel, che quando viene rinnovata, riporta Yashar’el a Yahuah come suo popolo, dopo aver messo la Torah nei loro cuori, anime e menti. Parte di questa Torah è l'Alleanza, che è la Parola; l'Alleanza fatta ad Avraham che a sua volta è il giuramento fatto a Yitsjaq; e il giuramento fatto a Yitschaq è la legge (chôq) per Ya'aqov; la legge data a Ya'aqov divenne un'alleanza eterna per Yashar’el; che è: Alla tua progenie ho dato questa terra, dal fiume Mitsrayim (il Nilo) al grande fiume, il fiume Perath (Eufrate).

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

  • I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.
    CHIZAYON (Revelation) 1:8
    Read More
  • For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.  
    BARUK SHENIY (2 Baruk) 51: 8-9
    Read More
  • Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.
    EZRA REVIY`IY (4 Ezra / 2 Esdras) 2:35
    Read More
  • Behold, I set before you this day a blessing and a curse; את eth-A blessing, if ye obey the command­ments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem, but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known. 
    DEVARIYM (Deuteronomy) 11:26-28
    Read More
  • For in six days Yahuah made את eth-the heavens and את eth-the earth, את eth-the sea, and את eth-all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed את eth-the day of Shabbath, and hallowed it.
    SHEMOTH (Exodus) 20:11
    Read More
  • In the beginning Elohiym created את eth the heavens and את eth the earth.
    BERE’SHIYTH (Genesis) 1:1
    Read More
  • How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!
    YESHA`YAHU (Isaiah) 14:12
    Read More
  • Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the את eth-house of Yashar'el, and with the את eth-house of Yahudah. 
    YIRMEYAHU (Jeremiah) 31:31
    Read More
  • In the beginning was the Word, and the Word was with את eth Elohiym, and Elohiym was the Word.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 1:1
    Read More
  • For Yah so loved את eth-the world, that he gave את eth-his את eth-yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 3:16
    Read More
  • He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him. 
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 14:21
    Read More
  • These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.
    VAYIQRA (Leviticus) 23:4
    Read More
  • And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 1:21
    Read More
  • Give us this day our daily את eth-bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who trans­gress against us. 
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 6:11-12
    Read More
  • Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace. 
    BEMIDBAR (Numbers) 6:24-26
    Read More
  • That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha'Mashiach, to the glory of Yah the Father.
    PHILIPPIYM (Philippians) 2:10-11
    Read More
  • YAHUAH is my Shep­herd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters. 
    TEHILLIYM (Psalm) 23:1-2
    Read More
  • He that dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust. 
    TEHILLIYM (Psalm) 91:1-2
    Read More
  • Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .
    CHIZAYON (Revelation) 13:18
    Read More
  • For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.
    ROMAIYM (Romans) 8:38-39
    Read More
  • Though I speak with the tongues of men and of angels, and have not love, I am become as sounding brass, or a tinkling cymbal.
     QORINTIYM RI’SHON (I Corinthians) 13:13
    Read More
  • Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.
    MAKKABIYM REVIY`IY (4 Maccabees) 9:7-9
    Read More
  • And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.
    DANIY'EL (Daniel) 9-12
    Read More
  • A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction, shall take place in one year. This child which is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.
    CHANOK (Enoch) 105: 14-15
    Read More
  • And it shall come to pass afterward, that I will pour out את eth-my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.
    YO’EL (Joel) 2:28
    Read More