×

Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Sotto la legge? Tre parole Ebraiche

Autore: Pietro Nencioni / 3.6.2020

 

Risolveremo il problema relativo a questo problema in una sola volta, ok? Cominciamo con le parole usate in riferimento al termine: legge. La prima parola ebraica che abbiamo è: "Torah", meglio interpretata come "istruzione", ma solitamente tradotta come "legge" nella maggior parte delle edizioni italiane. (Nel Cepher appare come Torah). Naturalmente, questa non è l'unica parola tradotta come “legge".

Shemoth (Esodo) 12:49
Vi sarà un’unica (echad) legge (torah) per il nativo del paese e per lo straniero (ger) che risiede (goor) tra di voi».

L'opzione successiva che abbiamo per la parola Ebraica che viene interpretata come legge è: "mishpat", che significa in primo luogo un verdetto pronunciato dal punto di vista giudiziario; in particolare una sentenza o un decreto formale, una legge divina, che comprende l'atto, il luogo, la domanda, il crimine e la pena. La parola migliore qui sarebbe processo (in America lo chiameremmo: un precedente legale)

Vayiqra (Levitico) 24:22
Avrete una (echad) stessa legge (mishpat) per il forestiero (ger) e per il nativo del paese; poiché io sono Yahuah Elohaycha ».

La nostra terza parola ebraica è: "chôq", che significa promulgazione, che sia un comandamento, un'usanza, un decreto, una legge, una misura, un'ordinanza o uno statuto. Considera il suo uso nel primo salmo di David: 

Dvrei Hayamiym Ri'shon (1 Cronache) 16:7-22
7 In quel giorno Davide affidò per la prima volta ad Asaf e ai suoi fratelli l'incarico di cantare le lodi a Yahuah.
Salmo di lode di Davide

8 Celebrate Yahuah, invocate il suo nome; fate conoscere le sue opere fra i popoli.

9 Cantate a lui, cantate lodi a lui, meditate su tutte le sue meraviglie.

10 Gloriatevi nel suo santo nome; si rallegri il cuore di quanti cercano Yahuah!

11 Cercate a Yahuah e la sua forza, cercate del continuo la sua faccia!

12 Ricordate le meraviglie che egli ha fatto, i suoi miracoli e i giudizi della sua bocca,

Prima di approfondire la parola chôq, considera che in questo testo appare l'editto di invocazione del nome di Yahuah, il che non è possibile quando viene usata la parola SIGNORE, che è solo un titolo sostitutivo, o quando viene invocato HaShem, il cui significato è: “il nome”, senza usare il Nome! Ringrazia Yahuah e fallo invocando il suo nome (Yadah Yahuah).

13 voi, o progenie di Yashar’el, suo servo, o figli di Ya`aqov, suoi eletti!

14 Egli è Yahuah, il nostro Elohiym; i suoi giudizi (mishpatiym,o LEGGI) sono su tutta la terra.

15 Ricordatevi sempre del suo patto, della parola da lui comandata per mille generazioni,

16 del patto che stipulò con את Avraham, del suo giuramento fatto a Yitschaq,

17 che confermò a Ya`aqov come uno statuto (chôq) e a Yashar'el come un patto eterno,

18 dicendo: «Io ti darò il paese di Kena`an come porzione della vostra eredità»,

19 quando non eravate che un piccolo numero, pochissimi e stranieri nel paese.

20 Quando andavano da nazione a nazione, da un regno a un altro popolo,

21 egli non permise che alcuno li opprimesse; anzi punì dei re per amor loro,

22 dicendo: «Non toccate i miei unti e non fate alcun male ai miei profeti».

Confronta Yashar’el con quelli che insistono di non essere "sotto la legge". Considera questo passaggio, seme di Yisrael suo servo e figli di Ya'aqov, i suoi eletti. Non desideri essere il suo prescelto? Leggi cosa dice: è Yahuah il nostro Elohiym; i suoi giudizi sono su tutta la terra. Perché ciò che segue è un'istruzione diretta al seme di Yashar’el e ai figli di Ya’aqov:

15 Ricordatevi sempre del suo patto, della parola da lui comandata per mille generazioni,

16 del patto che stipulò con את Avraham, del suo giuramento fatto a Yitschaq,

17 che confermò a Ya`aqov come uno statuto (chôq) e a Yashar’el come un patto eterno,

Non è questo il riferimento trovato in Yochanon (Giovanni) 1: 1; che all'inizio era la Parola? L'alleanza è la parola, che è l'alleanza fatta ad Avraham, che è il giuramento fatto a Yitschaq, che è la legge (chôq) per Ya'aqov e che è un'alleanza eterna per Yashar’el.

Il patto (brit) stipulato con Avraham era un diritto di possesso della terra di Kena'an come eredità eterna. Questa è l'alleanza che si rinnova in Yirmeyahu (Geremia) 31:31 e in Ivriym (Ebrei) 8:8. Ne discuteremo un po 'come parte di questa ricerca.

Sebbene la brevità sia adatta a questa discussione, la bellezza del brano merita una lettura completa, quindi ecco il resto:

23 Cantate a Yahuah, o abitanti di tutta la terra, annunziate di giorno in giorno la sua salvezza (Yahusha)!

24 Proclamate la sua gloria fra le nazioni e le sue meraviglie fra tutti i popoli!

25 Poiché Yahuah è grande e degno di somma lode; egli va temuto sopra tutti gli dèi.

26 Poiché tutti gli dèi delle nazioni sono idoli, ma Yahuah ha fatto i cieli.

27 Splendore e maestà sono davanti a lui, forza e gioia sono nella sua dimora.

28 Date a Yahuah, o famiglie dei popoli, date a Yahuah gloria e forza.

29 Date a Yahuah la gloria dovuta al suo nome, portategli offerte e venite davanti a lui. Prostratevi davanti a Yahuah nello splendore della sua santità;

30 tremate davanti a lui, o abitanti di tutta la terra! Sì, il mondo è stabile e non sarà smosso.

31 Si rallegrino i cieli e gioisca la terra, e dicano fra le nazioni: «Yahuah regna».

32 Rumoreggi il mare e tutto ciò che è in esso;

33 allora tutti gli alberi della foresta manderanno grida di gioia davanti a Yahuah, perché egli viene a giudicare la terra.

34 Celebrate Yahuah, perché egli è buono, perché la sua benignità dura in eterno (yada Yahuah, kee tov, kee la’olam chesed)

35 Dite: «Salvaci, o Elohiym della nostra salvezza (yesha)! Raccoglici e liberaci (natsal) dalle nazioni, affinché celebriamo (yada) il tuo santo nome (qodesh l’shem) e ci gloriamo nel lodarti».

36 Benedetto sia Yahuah, il Elohiym di Yashar'el, d'eternità in eternità! E tutto il popolo disse: «Amen», e lodò Yahuah.

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

  • I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.
    CHIZAYON (Revelation) 1:8
    Read More
  • For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.  
    BARUK SHENIY (2 Baruk) 51: 8-9
    Read More
  • Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.
    EZRA REVIY`IY (4 Ezra / 2 Esdras) 2:35
    Read More
  • Behold, I set before you this day a blessing and a curse; את eth-A blessing, if ye obey the command­ments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem, but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known. 
    DEVARIYM (Deuteronomy) 11:26-28
    Read More
  • For in six days Yahuah made את eth-the heavens and את eth-the earth, את eth-the sea, and את eth-all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed את eth-the day of Shabbath, and hallowed it.
    SHEMOTH (Exodus) 20:11
    Read More
  • In the beginning Elohiym created את eth the heavens and את eth the earth.
    BERE’SHIYTH (Genesis) 1:1
    Read More
  • How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!
    YESHA`YAHU (Isaiah) 14:12
    Read More
  • Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the את eth-house of Yashar'el, and with the את eth-house of Yahudah. 
    YIRMEYAHU (Jeremiah) 31:31
    Read More
  • In the beginning was the Word, and the Word was with את eth Elohiym, and Elohiym was the Word.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 1:1
    Read More
  • For Yah so loved את eth-the world, that he gave את eth-his את eth-yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 3:16
    Read More
  • He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him. 
    BESORAH YOCHANON (Gospel of John) 14:21
    Read More
  • These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.
    VAYIQRA (Leviticus) 23:4
    Read More
  • And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 1:21
    Read More
  • Give us this day our daily את eth-bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who trans­gress against us. 
    BESORAH MATTITHYAHU (Gospel of Matthew) 6:11-12
    Read More
  • Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace. 
    BEMIDBAR (Numbers) 6:24-26
    Read More
  • That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha'Mashiach, to the glory of Yah the Father.
    PHILIPPIYM (Philippians) 2:10-11
    Read More
  • YAHUAH is my Shep­herd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters. 
    TEHILLIYM (Psalm) 23:1-2
    Read More
  • He that dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust. 
    TEHILLIYM (Psalm) 91:1-2
    Read More
  • Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .
    CHIZAYON (Revelation) 13:18
    Read More
  • For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.
    ROMAIYM (Romans) 8:38-39
    Read More
  • Though I speak with the tongues of men and of angels, and have not love, I am become as sounding brass, or a tinkling cymbal.
     QORINTIYM RI’SHON (I Corinthians) 13:13
    Read More
  • Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.
    MAKKABIYM REVIY`IY (4 Maccabees) 9:7-9
    Read More
  • And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.
    DANIY'EL (Daniel) 9-12
    Read More
  • A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction, shall take place in one year. This child which is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.
    CHANOK (Enoch) 105: 14-15
    Read More
  • And it shall come to pass afterward, that I will pour out את eth-my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.
    YO’EL (Joel) 2:28
    Read More